Insulti rivolti a Marco Righini, vicesindaco e assessore, comparsi un su un muro. Unanime la condanna dei politici.

Insulti a Palazzo

Insulti contro il vicesindaco proprio nella sede istituzionale, il Palazzo comunale di Peschiera Borromeo. Lunedì in Comune ci si è accorti di una scritta offensiva vicino alle scale. Nel mirino Marco Righini, assessore a Ambiente, Trasporti e mobilità, Smart city e innovazione, Patrimonio.

Solidarietà dai politici

Solidarietà da parte di tutti al peschierese. “Questi atti vanno condannati senza se e senza ma”, ha detto il capogruppo di Forza Italia Carla Bruschi. Le ha fatto eco il sindaco Caterina Molinari. “E’ stato un gesto infantile, ci sono altri modi per esprimere il proprio dissenso”.

Le telecamere non sono servite

Sarà impossibile identificare l’autore (o gli autori) del gesto. Le telecamere erano in funzione ma, trattandosi di un’area tra due scale, si vedono solo le persone passare ed entrare da una porta.
Il protagonista si è detto tranquillo. “Sono episodi spiacevoli – ha commentato – Di sicuro né io né l’Amministrazione siamo intimiditi. Ringrazio comunque tutti per le dimostrazioni di vicinanza e supporto”.

Leggi anche:  Amianto, a Peschiera apre uno sportello

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.