Intossicazione a Segrate in un centro di produzione Mediaset. Sul posto sono arrivati i pompieri e i medici per accertarsi delle condizioni di salute dei lavoratori.

Intossicazione a Segrate, otto coinvolti

Poco prima di mezzogiorno è scattato l’allarme per un’intossicazione che ha coinvolto otto persone tra i 39 e i 59 anni (tra cui due donne) in un impianto lavorativo in via Guglielmo Marconi a Segrate, nell’area industriale. Sul posto sono subito arrivate un’ambulanza della Croce Verde di Pioltello e un’automedica, seguite da due mezzi dei Vigili del fuoco.

Una scarica accidentale

La causa dell’incidente è stata una scarica accidentale nell’impianto di spegnimento da cui è fuoriuscito del gas estinguente, inalato da otto lavoratori del centro di produzione Mediaset. I responsabili hanno chiamato il 112 per accertarsi che nessuno sia rimasto intossicato, come previsto anche dalla normativa sulla sicurezza sul posto di lavoro, e i Vigili del fuoco per verificare l’impianto e la percentuale di presenza del gas nell’aria. Le operazioni di controllo sono terminate dopo circa tre ore. Per nessuno degli otto dipendenti è stato necessario il ricovero in ospedale. L’allarme è quindi rientrato e il personale è tornato normalmente al lavoro.

Leggi anche:  Schiacciamento e intossicazione etilica SIRENE DI NOTTE

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.