Investe ciclista, scappa e finge il furto dell’auto: preso “pirata”. Il 35enne è stato denunciato per omissione di soccorso e simulazione di reato: la macchina incidentata era nel box.

Investe ciclista e scappa

E’ un 35enne residente a Sesto San Giovanni l’uomo che alle 5 del mattino del 23 febbraio investì un ciclista 39enne a Milano, in via De Marchi, senza fermarsi a prestare soccorso. L’investito venne sbalzato sul cofano dell’auto del 35enne, sfondando il parabrezza e finendo sull’asfalto privo di conoscenza. E’ ancora ricoverato in coma farmacologico e in prognosi riservata all’ospedale Niguarda di Milano.

Polizia locale rintraccia il “pirata”

Il “pirata” è stato rintracciato dalla Polizia locale di Milano, grazie alla collaborazione dei colleghi del Comando di Sesto San Giovanni. Fondamentali si sono dimostrate le telecamere di videosorveglianza della zona. Quando i ghisa si sono presentati a casa sua, il 35enne ha inizialmente negato ogni responsabilità, mostrando la denuncia sporta per il furto della sua macchina. Peccato che l’auto, con ancora i segni visibili dell’incidente, sia stata trovata dalla Polizia locale all’interno del box del sestese. Il 35enne (assieme ai due passeggeri che viaggiavano con lui in macchina) è stato denunciato per omissione di soccorso. A questa accusa si è poi aggiunta quella di simulazione di reato, per aver finto il furto del veicolo.

Leggi anche:  Grave incidente tra auto e moto, interviene l'elisoccorso