Irregolare tenta di sfuggire al controllo degli agenti, ma finisce in Questura e verrà espulso. E’ accaduto a Trezzo sull’Adda

Irregolare fermato dalla Polizia Locale a Trezzo, segnalato e denunciato

Ha cercato di nascondersi dall’ispezione della Polizia Locale rifugiandosi in bagno, ma si è tradito ed è stato identificato. Un cittadino straniero senza permesso di soggiorno e mai foto-segnalato è stato fermato nei giorni scorsi dagli agenti della Polizia Locale a Trezzo. Gli uomini stavano controllando un’abitazione nella quale vive una famiglia di origine nigeriana.

Il controllo

Durante l’ispezione gli agenti erano convinti di trovare soltanto la donna e la figlia minorenne, dato che erano gli unici soggetti segnalati in Municipio. Ma la presenza nell’abitazione di indumenti maschili ha destato i sospetti degli agenti che così hanno iniziato a perlustrare le varie stanze dell’abitazione. E alla fine, nascosto in bagno hanno trovato un terzo soggetto che finora non era mai stato identificato.

Il fermo e l’indagine

L’uomo è stato quindi portato in Questura a Milano per essere identificato e fotosegnalato. Infatti, la mancanza di questa prassi lo renderebbe irrintracciabile in caso di commissione di reati contro il patrimonio e le persone. Alla fine per lui è stato disposto un allontamento entro sette giorni dall’Italia ed è stato poi denunciato all’autorità giudiziaria.

Leggi anche:  Schianto a Fara, grave un giovane motociclista

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.