Sono impressionanti i filmati girati poco dopo l’imperversare della tromba d’aria, la notte scorsa (mercoledì 4 luglio 2018), a Pozzo d’Adda, nel Milanese.

Tromba d’aria notturna

TROMBA D’ARIA A POZZO D’ADDA, DANNI E FERITI: LA FOTOGALLERY

Impressionanti, a partire dalle immagini di un parabrezza “infilzato” da una trave di legno fatta roteare dal vortice nell’aria: nell’abitacolo per fortuna non c’era nessuno, e pensare che se la bomba d’aria e acqua avesse ritardato di un giorno, al posto del mezzo ci sarebbe stata una macchina nuova appena ritirata dal concessionario… In ogni caso, davvero anomala la tromba d’aria “notturna”: in genere questi fenomeni si verificano di giorno, quando le masse d’aria in conflitto è più probabile che abbiano una differenza più sensibile a livello di gradiente termico.

Il tetto scoperchiato

Il vortice d’aria ha raggiunto una forza considerevole, tanto che il tetto di un condominio è stato letteralmente scoperchiato: anche due feriti fra gli abitanti che, per scappare dalla tromba d’aria sono scivolati sulla tromba delle scale.

Leggi anche:  Il cane veglia il suo padrone morto nell’incidente

Tranciate le linee della corrente e del telefono

Mentre altre auto sono state colpite da detriti volanti, sono dovuti intervenire prontamente tecnici specializzati, per riportare la luce a Pozzo d’Adda dopo il blackout inevitabile.

I residenti fanno la conta dei danni