Ladri di gioielli traditi dalla loro “ingordigia”. Sono tornati nel centro commerciale dopo un furto da 1.800 euro. E sono stati riconosciuti dalle guardie, che hanno allertato la Polizia di Stato.

Ladri di gioielli nei guai

Sono stati denunciati a piede libero per furto aggravato (e “convinti” a restituire la refurtiva) i due giovani ladri – lui 20enne, lei di 19 anni – che nella giornata di mercoledì erano entrati dentro il Vulcano di viale Italia, a Sesto San Giovanni, ripulendo una bancarella di bigiotteria. Erano riusciti a portar via gioielli per 1.800 euro. I loro volti, però, erano rimasti chiaramente impressi nelle immagini della videosorveglianza del centro commerciale.

Tornano il giorno dopo il furto

Il giorno dopo, giovedì 15 agosto, la coppia ha varcato ancora la soglia del centro commerciale, con ogni probabilità per continuare il “lavoro” iniziato ventiquattr’ore prima. Peccato che i vigilantes della struttura abbiano riconosciuto i volti dei due ladri, chiamando il 113 e chiedendo l’intervento di una volante del Commissariato di Polizia. Impossibile, per il 20enne e la 19enne, entrambi sestesi, negare quanto avvenuto il giorno prima. Le immagini parlavano da sole.