Un gesto riprovevole successo a Truccazzano. E ora i familiari chiedono a chi ha sa qualcosa di farsi avanti.

Lapide in memoria di Luigia spezzata da vandali

Un incidente che ha strappato un ragazzo alla vita a soli 21 anni. I familiari l’hanno voluto ricordare per sempre con una lapide che, però, è stata spaccata da qualche vandalo. Al dolore per la perdita di Luigi Adorni, che si è spento nel 2002, si è quindi aggiunta la rabbia. E ora i parenti vorrebbero sapere chi ha potuto compiere un gesto simile.

“Un gesto schifoso”

“Tra domenica notte e lunedì è accaduto un fatto molto grave, triste e aggiungerei schifoso – ha detto il fratello, Daniele Francini – Qualcuno ha deciso di spaccare la lapide e lanciarla sul Provinciale. Quando ho saputo dell’accaduto sono rimasto molto male e mi sono parecchio arrabbiato e lo sono tuttora perché per la sua perdita ho sofferto molto. Purtroppo all’epoca dell’incidente la ciclabile non c’era e Luigi fu falciato da una macchina proveniente da Albignano verso Truccazzano”.

Leggi anche:  Allarme incendio, arrivano tre autobotti. Ma il fuoco non c'è

L’appello del fratello

“Ringrazio tutte le persone che hanno mostrato la solidarietà e chi si è offerto di sistemare la lapide, che presto ritornerà al suo posto – ha concluso Francini – Ora chiedo solo a chi abbia compiuto un gesto così sgradevole, o a chi sa qualcosa di farsi sentire. Forse è stato fatto come atto di vandalismo o altro, ma vorrei che arrivasse il messaggio a chi l’ha compiuto che ha riaperto una ferita enorme in un modo molto cattivo in me e in tutta la mia famiglia”.