L’allarme sembrava rientrato. Ma invece salgono a cinque i morti della legionella a Bresso. L’ultimo è un uomo che si trovava ricoverato da 20 giorni a Catanzaro, dove era in vacanza.

Legionella a Bresso, i morti salgono a cinque

Negli ultimi giorni non c’erano stati altri contagi e dunque si pensava che l’emergenza stesse rientrando. Invece ieri, martedì 14 agosto, la legionella ha mietuto un’altra vittima. Si tratta di un settantenne di Bresso che da 20 giorni si trovava ricoverato a Catanzaro, dove era in vacanza.

Estate drammatica

Tra luglio e agosto Bresso si è trovata a vivere l’emergenza legionellosi più intensa e drammatica d’Italia. I contagiati sono ufficialmente 53. C’è però un 54esimo, un cinisellese che lunedì mattina si è presentato al Bassini con i sintomi della legionella. Le autorità sanitarie hanno però spiegato che il suo caso sarebbe isolato.

Emergenza anche fuori città

Negli ultimi giorni si sono verificati altri casi in Lombardia. Tre nel Bresciano e uno a Saronno, dove è stato contagiato un dipendente comunale.

Leggi anche:  Bambino trovato morto in casa: il padre chiama i soccorsi e poi si dà alla fuga

LEGGI QUI DEI CASI BRESCIANI

LEGGI QUI DEL CASO SARONNESE

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI