Giovedì mattina la proprietà ha annunciato 25 licenziamenti e gli impiegati alla Elco di Inzago hanno incrociato le braccia in segno di protesta.

Licenziamenti alla Elco

Doccia fredda per i 110 dipendenti della Elco di Inzago. Durante un incontro che si è tenuto nella mattinata di giovedì 28 febbraio 2019, la proprietà ha annunciato 25 esuberi. Per protesta i lavoratori hanno incrociato le braccia e sono rimasti in sciopero fuori dai cancelli nel pomeriggio.

Preoccupazione per il futuro

Si respirano rabbia e preoccupazione nell’aria. Dipendenti e sindacati, infatti, temono che questo sia solo il primo passo per dismettere l’attività nel fabbricato inzaghese e trasferirla in quello di Zingonia. “Non resteremo con le mani in mano”, hanno annunciato.

Tutti i dettagli e le interviste con i protagonisti sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola e online da sabato 2 marzo 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.