E’ stato arrestato ieri mattina il ludopatico che aveva derubato un cambiavalute a Pioltello.

Ludopatico continuava a perdere

Un uomo albanese, classe 1984, aveva il vizio del gioco e, spesso, si recava in un locale di Seggiano per utilizzare le slot machine. Però perdeva sempre. Ma anziché dar la colpa alla sfortuna, se l’è presa con le macchinette. Sosteneva infatti che fossero falsate. In quel momento il cambiavalute di turno stava svuotando la slot. E l’albanese, dunque, ha comunicato a minacciarlo.

La rapina

Dopo le continue minacce è passato ai fatti. Ha intimato al cambiavalute di consegnargli il contenuto della macchinetta che aveva appena svuotato. Il dipendente non ha potuto far altro che dargli i 630 euro che aveva ritirato. Presa la refurtiva è scappato. Al che sono stati allertati i carabinieri.

L’operazione

I militari dell’Arma della Compagnia di Cassano si sono messi sulle tracce del ludopatico, un soggetto che è risultato poi già noto alla giustizia per i suoi precedenti. I carabinieri lo hanno intercettato nei pressi del bar doveva messo a segno la rapina e lo hanno arrestato. Hanno quindi trovato la refurtiva e l’hanno restituita al proprietario.

Leggi anche:  Manda in coma un uomo colpendolo con una bottiglia e aggredisce il figlio 12enne. Arrestato

L’arresto

I carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’uomo. Questa mattina è stato poi processato per direttissima.