Dopo i fatti di questa notte avvenuti in una discoteca di Corinaldo, il trapper di Cinisello Sfera Ebbasta ha deciso di interrompere in segno di lutto le attività promozionali.

Sfera Ebbasta si ferma in segno di lutto

A darne comunicazione è stato lui stesso attraverso il suo profilo di Instagram. Anche il trapper, infatti, è rimasto scosso da quello che è accaduto poche ore fa. Una tragedia che poteva essere evitata.  “Non voglio esprimere giudizi sui responsabili”, si legge nel comunicato dove traspare evidente il biasimo per quello che è accaduto.

Non è la prima volta

E’ già successo in passato che il pubblico dei concerti di Sfera Ebbasta abbia esagerato. Talvolta anche facendo uso di spray urticanti.  Lo stesso è avvenuto con altri trapper più o meno noti, tanto da far pensare che il gesto compiuto nell’Anconetano sia stato premeditato.

Non si può morire così

“La musica dovrebbe essere uno strumento che unisce le persone – ha continuato – Speriamo lo diventi per davvero”. Per rispetto nei confronti dei familiari delle vittime e dei ragazzi rimasti feriti, Sfera ha cancellato tutti gli impegni promozionali dei prossimi giorni.

Leggi anche:  Alcol, malore e incidente, tre giovani in ospedale SIRENE DI NOTTE

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.