La polemica è montata sui social, ma il presidente si dice tranquillo.

Accusa di maschilismo, monta la polemica

Maschilismo e discriminazione femminile. Sono le accuse mosse sui social contro associazione “Quei Bovi di San Bovio” di Peschiera Borromeo. Lo Statuto del sodalizio, infatti, impedisce alle donne di farne parte. In pochi giorni è montata la polemica.

Il presidente si dice tranquillo

Nonostante le proteste,dovute anche al fatto che il sodalizio ha ricevuto la benemerenza cittadina, il presidente Paolo Parigi si è detto tranquillo. “L’associazione è nata inizialmente come un gruppo di amici, un po’ goliardicamente – ha detto – Poi siamo diventati più grandi e quasi fisiologicamente è nata questa cosa da soli uomini”.

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 17 novembre 2018.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.