Un molestatore seriale con una serie di precedenti ha colpito al cinema di Bellinzago Lombardo. Vittima una giovane residente a Inzago.

Molestatore seriale in trasferta

Sfruttando il mestiere di camionista, che lo fa spostare in tutta Italia, molesta ragazze e donne dentro ai cinema. L’ultimo episodio è avvenuto lunedì al cinema di Bellinzago Lombardo. L’uomo, un 59enne residente a L’Aquila, si trovava in zona per lavoro. Non riuscendo a frenar le sue insane pulsioni ha pensato di molestare sessualmente le spettatrici, come già aveva fatto in altri Comuni quali Rieti e Pesaro, palpeggiandole e toccandole nelle parti intime.

Ha attirato l’attenzione del personale

Muovendosi con fare sospetto ed entrando a volte a proiezione quasi ultimata aveva già destato l’attenzione del personale di sicurezza. Lunedì il camionista si è seduto a fianco di una 25enne residente a Inzago che stava vedendo un film insieme alla madre e che ha sentito all’improvviso la mano dell’uomo in mezzo alle cosce che le toccava il pube. Inorridita si è alzata e il 59enne è uscito dalla sala cinematografica cercando di allontanarsi il più i fretta possibile. La giovane ha raccontato l’accaduto e gli addetti hanno chiamato i carabinieri della stazione di Gorgonzola, che sono riusciti a fermarlo scoprendo anche i suoi precedenti. Il molestatore è stato portato a San Vittore.

Leggi anche:  Manda in coma un uomo colpendolo con una bottiglia e aggredisce il figlio 12enne. Arrestato

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.