Da venerdì si sente un odore acre nella zona Est.

Odore acre a Gorgonzola

Da venerdì nella zona Est di Gorgonzola, in particolare lungo la linea della metropolitana (Cascina Antonietta, vie Boito, Verdi e Adda) diversi cittadini hanno sentito un odore acre, di bruciato. Le segnalazioni sono state fatte in Comune, all’Arpa e alla Polizia Locale.

Controllati i terreni agricoli

Gli agenti della Locale hanno cercato l’origine delle emissioni moleste nella serata di venerdì e nella mattinata di sabato individuando i resti di diversi roghi in terreni agricoli situati nella zona di Cascina Vergani che, a causa della scarsa circolazione atmosferica, hanno pervaso lentamente l’abitato lungo l’asse della metropolitana. Per maggior cautela sono stati fatti intervenire i Vigili del fuoco che hanno versato una cisterna d’acqua per impedire la ripresa delle fiamme. Dalla ricognizione fatta è stato dato fuoco solo a materiale vegetale (sterpaglie e ramaglie) che non causa pericolo per la salute ma solo fastidi. I residenti erano molto preoccupati si potesse trattare di plastiche o altro. L’Ufficio ecologia ha comunque chiesto ad Arpa di avviare il monitoraggio dell’aria per avere riscontro con i dati delle analisi.

Leggi anche:  Incedio a Segrate, a fuoco sfasciacarrozze e cascina FOTO

Identificato e sanzionato un agricoltore

Gli agenti che tengono monitorata l’area questa mattina, martedì, hanno identificato il soggetto che ancora oggi si stava adoperando per spegnere l’ultimo rogo acceso, a suo dire, la sera di giovedì come Falò di Sant’Antonio. Secondo il Regolamento di Polizia Locale l’agricoltore è stato immediatamente sanzionato e gli agenti controlleranno la messa in sicurezza e il ripristino dello stato dei luoghi coadiuvati dalla Protezione civile.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.