Omicidio a Cernusco sul Naviglio. Un uomo è stato freddato nei box di casa, in via Don Milani.

Omicidio a Cernusco

 

Un uomo è stato ucciso con una decina di colpi di pistola nei box sotterranei della propria abitazione, in via Don Milani 17, vicino alle scuole. I fatti sono avvenuti nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 16 ottobre 2019, attorno alle 18.30. L’uomo, Donato Carbone, 63 anni, imprenditore edile in pensione, è stato freddato con sette colpi di pistola senza silenziatore mentre si trovava a bordo della sua automobile, una Mercedes grigia, a bordo della quale è stato ritrovato senza vita. I vicini hanno sentito gli spari e hanno dato l’allarme prima che l’assassino riuscisse ad allontanarsi. Sul posto ci sono i carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda che stanno ascoltando le prime testimonianze e eseguendo i rilievi. E’ arrivato anche il sindaco Ermanno Zacchetti. Sul posto anche alcuni familiari, disperati e increduli per quanto accaduto.

Ancora tutti da chiarire la dinamica e il movente dell’agguato mortale sul quale indagano i militari cassanesi.

Leggi anche:  Lutto in Croce Verde si è spento uno dei fondatori

 

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI