Ordigno bellico nel fiume, militari e Forze dell’ordine al lavoro. Le operazioni per identificare l’ordigno e decidere il da farsi sono iniziate ieri, giovedì 12 settembre 2019.

Ordigno bellico nell’Adda

Alzaia chiusa, Forze dell’ordine, militari e Protezione civile in azione per delimitare l’area e procedere con le operazioni per identificare un ordigno bellico ritrovato nel fiume, collocato nelle immediate vicinanze del ponte. I sopralluoghi sono iniziati ieri, giovedì 12 settembre 2019, e l’area è stata presidiata per impedirne l’accesso. Le operazioni dovrebbero procedere anche oggi, venerdì, dopo che sarà stata presa una decisione sul da farsi. L’oggetto sarebbe stato scoperto nei giorni scorsi quando fu scandagliato il fiume durante la ricerca di un uomo scomparso.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE