Rapina a mano armata nella mattinata di oggi, martedì. Erano da poco passate le 9, quando un commando ha derubato un furgone che stava scaricando un carico di sigarette in via Umberto I.

Rapina a mano armata

Ad entrare in azione è stato un gruppo di uomini vestiti di nero e con il volto nascosto da passamontagna che, per mettere a segno il colpo, non ha esitato a bloccare la strada con un’auto e a suonare il clacson all’impazzata per creare confusione. Secondo alcune testimonianze, mentre l’auto bloccava il passaggio, tre uomini incappucciati scaricavano le sigarette da un furgone per caricarle su un altro veicolo commerciale bianco.

Minacciata con una pistola

“Stavo passando in bicicletta – ha raccontato un uomo – Quando mi sono trovato davanti a una confusione incredibile con tre uomini col il volto coperto e completamente vestiti di nero che scaricavano un furgone e trasferivano il carico su un altro mezzo. Uno di loro ha notato una donna che stava facendo un filmato e l’ha minacciata con una pistola. Poi si sono allontanati con l’auto e il furgone.

Leggi anche:  Genova i funerali solenni per le vittime

Indagini in corso

Subito dopo il colpo, in via Umberto I sono arrivati numerosi mezzi dei carabinieri. I militari che hanno raccolto le testimonianze ed effettuato i rilievi del caso. Le indagini sono in corso.

Le parole dei testimoni e il fatto sulla Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato.