Pensilina devastata, il sindaco “catechizza” i vandali. Succede a Segrate.

Pensilina devastata, il sindaco “catechizza” i vandali

Una pensilina dell’autobus imbrattata e rotta. E il primo cittadino si rivolge direttamente ai vandali. Succede a Segrate. “Chi usa queste pensiline sono le vostre mamme e i vostri papà, per andare al lavoro – ha scritto il borgomastro Paolo Micheli in un post su Facebook –  Sono i vostri professori della scuola. Sono le persone che spesso danno una mano ai vostri genitori per mettere a posto la vostra camera. Sono i vostri nonni, che usano l’autobus perché ormai si sentono insicuri a guidare. Sono i vostri fratelli maggiori, che non hanno la certezza di uno stipendio a fine mese. Siete voi, ragazzi, che usate le pensiline che oggi avete vandalizzato. Siete voi che dovete innanzitutto imparare ad amare voi stessi per poter imparare ad amare anche gli altri”.