Perseguita donna di 30 anni più giovane: arrestato “nonno” con 7 etti di cocaina. Il 67enne (sorvegliato speciale) bloccato dai Carabinieri sotto casa della ragazza.

Arrestato “nonno stalker” con quasi un chilo di droga

I militari della Tenenza di Cologno Monzese e della Stazione di Vimodrone hanno arrestato in flagranza di reato un 67enne, pluripregiudicato e sottoposto alla sorveglianza speciale di Pubblica sicurezza, che nella serata di sabato, attorno alle 23, è stato bloccato davanti alla casa di Cologno di una 34enne, che vessava e stalkerizzava da più di tre anni. L’uomo, residente a Misinto e che non sarebbe dovuto uscire dai confini del Comune brianzolo, essendo sottoposto all’obbligo di dimora, è stato intercettato nei pressi del palazzo dove la ragazza vive. Alla richiesta dei documenti da parte dei Carabinieri, il 67enne ha consegnato loro una carta d’identità e una patente di guida, che a un accurato controllo si sono dimostrate false. Sono state sequestrate.

La perquisizione domiciliare. E la “sorpresa stupefacente”

I guai in cui si è cacciato il 67enne sono aumentati a seguito della perquisizione all’interno della sua casa di Misinto. Qui i militari hanno rinvenuto un grande quantitativo di droga: un panetto e una dose di cocaina, per un peso totale di quasi 800 grammi: 759, per l’esattezza. L’uomo è stato poi portato nel carcere San Vittore di Milano.