Dall’alto dei cieli sorvolando le campagne tra Melzo e Gorgonzola le hanno individuate. Distese di marijuana che si confondevano con il granoturco ormai pronto per essere raccolto. Ma i carabinieri sono stati più veloci e hanno dato una “potata” agli spacciatori di erba.

Piantagioni di marijuana

Una mattinata intensa per i carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda e della Stazione di Gorgonzola che oggi, venerdì, sono stati impegnati in un servizio antidroga nei campi tra Gorgonzola e Melzo lungo la Sp13. Grazie al prezioso aiuto dell’elicottero dei carabinieri, infatti, sono state individuate diverse piante di marijuana. Si parla di circa un centinaio.

Raccolto sequestrato

I militari hanno rastrellato i campi di mais guidati dall’alto dall’elicottero e con l’aiuto di fotografie scattate dal cielo. Armati di tronchesi e falcetti hanno tagliato le piante di lunghezza superiore al metro e ottanta. Materiale che è stato interamente posto sotto sequestro. Nel video qui sotto le immagini dell’intervento dei carabinieri.

Ieri nel Bresciano 150 piante trovate nascoste nel granturco

Leggi anche:  Omicidio Manuela Bailo: chi è l’assassino Fabrizio Pasini

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.