Picchia la madre, mandandola in ospedale, e minaccia lei e il padre con un coltello. Arrestato 39enne a Truccazzano.

Picchia la madre

Nella notte tra ieri, martedì, e oggi, mercoledì 20 novembre 2019, a Truccazzano i carabinieri della Stazione di Melzo hanno arrestato in flagranza un 39enne con precedenti penali per il reato di  maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Attorno a mezzanotte e mezza  i militari ricevevano una segnalazione da parte di una 63enne  che denunciava di essere stata percossa dal figlio convivente, presente in casa. Giunti sul posto dopo pochi minuti, i militari ricostruivano la vicenda, apprendendo che il 40enne, tornato a casa in evidente stato di ubriachezza, a seguito di una discussione scaturita per futili motivi, aveva aggredito la madre, per poi assumere medesima condotta nei confronti del padre, spingendosi fino a minacciarli con un coltello.

La reazione

Nel corso delle operazioni, il 39enne manifestava sin da subito insofferenza al controllo, iniziando ad inveire contro i carabinieri offendendoli ripetutamente. Accompagnato in caserma, l’uomo veniva dichiarato in arresto e contestualmente deferito in stato di libertà per il reato di  resistenza e oltraggio a pubblico
officiale. A seguito delle ferite riportate, la 63enne è stata trasportata presso l’ospedale di Melzo e dimessa con 5 giorni di prognosi mentre il marito ha rifiutato le cure mediche. In mattinata l’arrestato è stato giudicato per direttissima  presso il Tribunale di Milano, venendo sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.

Leggi anche:  L'addio a Shirley, uccisa nello scontro tra il filobus e il camion Amsa a Milano

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI