Operazione della Polizia Locale, supportata dalla Guardia di finanza e dai Vigili del fuoco all’attività commerciale 999 sita a Cassano d’Adda.

Sopralluogo delle Forze dell’ordine con sequestro e verbali al 999

Sabato pomeriggio, durante l’operazione legata al progetto regionale sulla sicurezza, denominato Smart city, la Polizia Locale è intervenuta presso il negozio della catena di vendita 999 sito in città. Gli agenti, guidati dal comandante Massimo Andrea Caiani e supportati dagli uomini della Guardia di finanza e dai Vigili del fuoco hanno svolto un sopralluogo approfondito. In particolare le Fiamme gialle, comandante dal capitano Giacomo Cucurachi hanno concentrato gli sforzi nel controllo delle luminarie e di altri prodotti a tema natalizio non conformi alle normative comunitarie e nazionali. Al fine, quindi, di tutelare i consumatori e, in particolare, per la salute dei bambini.

I controlli, il sequestro e le multe

Durante il sopralluogo sono emerse una serie di violazioni al Codice del consumo e alle marcature dei prodotti di vendita. Sono stati quindi sequestrati diecimila e 269 pezzi, per lo più giocattoli e attrezzature elettriche. Dopodiché l’ispezione è proseguita accertando la parziale efficienza delle luci di emergenza, della fruibilità delle vie di esodo e delle uscite di emergenza degli spazi di vendita. Inoltre, il magazzino situato al piano seminterrato è risultato pressoché privo di illuminazione, con percorsi di esodo ingombri e con gli estintori e le manichette antincendio non facilmente raggiungibili.

Leggi anche:  Finisce fuori strada, ferito un 23enne

Il provvedimento

A seguito degli accertamenti è stato inoltre predisposto il divieto di utilizzo degli spazi di esposizione, di vendita e del magazzino sino al ripristino delle condizioni di sicurezza. Ulteriori indagini sono state predisposte nei prossimi giorni per al fine di verificare il rispetto delle norme di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.