Preso il pirata della strada che ha investito a Cernusco ieri sera, sabato 19 gennaio 2019 un ciclista 70enne. L’operazione è stata portata a termine oggi, domenica, dalla Polizia Locale

Ciclista investito: le condizioni

L’uomo, volto noto della Sacer, ieri aveva  dato una mano in oratorio a preparare l’occorrente per il falò di Sant’Antonio. Poi, fattasi sera, era montato in bicicletta ed era andato verso casa  prima di ritornare in oratorio per la cena e l’accensione della pira. Ma a casa non è mai arrivato. E’ stato investito da un’auto in via Adua, cadendo violentemente a terra e perdendo i sensi. L’investitore, a bordo di un’auto scura, però non si è fermato dopo il sinistro, facendo perdere le sue tracce. E’ stato portato d’urgenza al San Raffaele. Fonti interne dell’ospedale parlano della morte cerebrale dell’uomo, tenuto al momento in vita dai macchinari. La notizia era rimbalzata già stamattina in città, soprattutto dopo la Messa delle 11, durante la quale gli è stato dedicato un momento di preghiera,  e molti avevano già parlato di decesso.

LEGGI ANCHE: Ciclista investito, caccia al pirata

Le indagini

Gli agenti hanno subito rilevato le tracce sul posto che potevano aiutarli a individuare il conducente dell’auto e raccolto le testimonianze dei residenti della zona che si sono messi a disposizione anche contattando nelle ore successive la Polizia Locale per fornire il proprio aiuto. Fino a notte tarda i vigili hanno quindi visionato le immagini delle telecamere, sia del sistema di sorveglianza comunale poste ai varchi della città recentemente aggiornate con un nuovo sistema, che delle telecamere di sicurezza delle case in prossimità del luogo dell’incidente. Grazie a questo intenso e tempestivo lavoro di indagine gli agenti sono entrati in possesso di importanti elementi investigativi riuscendo, nella serata di oggi, a risalire al conducente dell’auto che è stato individuato presso la sua abitazione e denunciato a piede libero con l’accusa di omissione di soccorso e lesioni personali gravi. Accusa che potrebbe tramutarsi in omicidio stradale con l’aggravante della fuga.

Leggi anche:  Ribaltamento, malori e altri interventi SIRENE DI NOTTE

Il sindaco

Per tutto il giorno il Sindaco Ermanno Zacchetti ha seguito da vicino le indagini, portando la vicinanza della città alla famiglia della vittima dell’incidente.

“Al comandante della Polizia Locale Silverio Pavesi e agli agenti del nostro comando con cui ho condiviso queste 24 ore e che ho visto personalmente all’opera con grande professionalità e passione va un sincero ringraziamento per quanto fatto e per i tempi strettissimi in cui sono giunti alla conclusione delle indagini. E proprio insieme al comandante ho voluto concludere questa lunga domenica portando il mio saluto e quello della città ai famigliari del ciclista travolto: è un generoso e conosciuto volontario dell’associazionismo cernuschese e dell’oratorio Sacer. È la nostra intera comunità cittadina che prova a farsi forza e si fa vicina a questa famiglia in queste ore di angoscia, una vicinanza sincera per sentirci comunità anche in momenti così drammatici”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI