Un furto preoccupante quello subito al Pronto Soccorso di Melzo nell’ultima notte del 2018. Ignoti hanno sottratto quattro fiale di Fentanyl.

Furto al Pronto Soccorso

A scoprire il colpo il personale dell’ospedale Santa Maria delle Stelle. La cassaforte in cui vengono tenuti i medicinali “pericolosi” era stata chiusa a chiave. Nessun segno di scasso, il ladro aveva recuperato le chiavi, aperto la serratura e sottratto quattro fiale della sostanza per un quantitativo complessivo di 0,4 milligrammi. Potrebbe sembrare un furto da poco, non se si considera l’alto potenziale della sostanza quando viene utilizzato come droga sintetica.

Cinquanta volte più forte dell’eroina

Il Fentanyl è un oppioide sintetico  utilizzato come analgesico nelle terapie palliative o come anestetico in chirurgia. I quantitativi di medicinali che vengono  prescritti ai pazienti sono in microgrammi (milionesimi di grammo). Un dato che fa capire l’alto potenziale di questa sostanza. La morfina, che fa parte della stessa famiglia, è cento volte meno forte (tanto che viene somministrata in milligrammi). Il Fentanyl è 50 volte più forte persino dell’eroina.

Leggi anche:  Ancora grave il ciclista investito a Truccazzano

Mercato dello spaccio

Il furto avvenuto a Melzo è stato preso in carico dai carabinieri del Comando provinciale di Milano. Anche perché la quasi certezza è che chi ha messo a segno il colpo lo abbia fatto per smerciare la sostanza  nel mercato degli stupefacenti. Il medico che ha denunciato il colpo alla Stazione di Melzo, ha spiegato come la cassaforte fosse chiusa a chiave, ma la stessa non era custodita sotto chiave.

Pericolo overdose

L’attenzione degli inquirenti è altissima, anche perché gli oppioidi sintetici sono nel mirino dell’Istituto superiore della sanità per l’uso scorretto che ne viene fatto. Sostanze come il Fentanyl, infatti, vengono mischiate con l’eroina aumentando in maniera esponenziale il rischio per l’incolumità di chi assume lo stupefacente. La paura maggiore è che tali mix possano finire a ignari compratori, magari di fronte alle scuole.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.