E’ entrata in acqua, perdendo ben presto il controllo della situazione e rischiando di annegare. Paura ieri sera sulle rive dell’Adda a Rivolta, protagonista una ragazza di 26 anni per la quale è stato necessario l’intervento del 118 e dei sommozzatori di Treviglio.

Soccorsa nell’Adda, in ospedale

L’incidente è avvenuto pochi minuti dopo le 19, ancora da chiarire esattamente come e perché la ragazza si sia avventurata nell’acqua. In un punto e in un momento, peraltro, in cui il fiume era visibilmente in piena e la corrente piuttosto intensa. La balneazione è inoltre sempre vietata ovviamente nell’Adda, proprio per ragioni di sicurezza. I sommozzatori di Treviglio l’hanno raggiunta e riportata a riva, dove è stata soccorsa dai sanitari della Croce bianca di Rivolta in codice giallo che l’hanno portata in ospedale a Melzo. Infreddolita, ma viva.

TORNA ALLA HOME