Rapinano un 18enne sul treno, rubandogli il cellulare. Ma finiscono nella rete dei carabinieri. E’ successo a Vignate nella notte tra sabato e domenica.

Rapinano un 18enne sul treno

I carabinieri della Stazione di Melzo hanno arrestato un trentenne delle Seychelles e un 33enne senegale per rapina ai danni di un 18enne vignatese di origine peruviana. I due, insieme a un complice non ancora identificato, a bordo di un treno regionale partito da Porta Venezia e diretto a Treviglio, si sono prima avvicinati  alla vittima, poi le hanno strappato di mano il cellulare. Il giovane sudamericano ha reagito, ma è stato prima minacciato e poi inseguito quando è sceso alla stazione di Vignate. Il padre, però, è riuscito a contattare il 112 e ad allertare i carabinieri, che in un lampo hanno raggiunto i due. Il complice, invece, con il cellulare rubato, si è dileguato. Il vignatese è stato poi portato in ospedale e dimesso con quattro giorni di prognosi, mentre i due aggressori sono finiti a San Vittore.

Leggi anche:  Pedone investito vicino alla metrò di Sesto

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI