Rapinano una villa e feriscono una bambina: arrestate cinque persone.

Rapinano una villa e feriscono una bambina: arrestati

Lo scorso 2 agosto cinque rapinatori si erano introdotti in una villa di proprietà di un noto imprenditore a Paderno Durgnano armati di coltelli da cucina. Durante il colpo i malviventi avevano sorpreso la figlia del proprietario, una bambina di 11 anni, che stava chiamando le Forze dell’ordine con il cellulare. Uno dei rapinatori aveva quindi immediatamente strappato il telefono dalle mani della piccola facendola cadete malamente, riportando lesioni alla tibia. Scappando erano però riusciti a rubare circa 10 mila euro in contanti. Ad aiutare le indagini sono stati i vicini di casa della famiglia che, avendo compreso stesse accadendo qualcosa nella loro villa, si sono precipitati in strada per tentare di fermare uno dei malviventi, bloccato poco dopo dai carabinieri. Questa mattina, mercoledì 27 novembre, i cinque italiani sono stati arrestati.

Uno dei rapinatori era un dipendente

Uno dei cinque rapinatori è Cristian Russo, 45 enne pregiudicato per droga, dipendente del proprietario di casa, un imprenditore nei trasporti. Russo, secondo quanto emerso dalle indagini, avrebbe pianificato il colpo. Complici nella rapina con i volti travisati da un casco sarebbero Osama Choukri e Andrea Francesco Cepparullo, entrambi ventenni milanesi e pregiudicati. Altri due 30enni milanesi invece avrebbero fatto il sopralluogo e poi da palo.