Sabato notte, intervento delle Forze dell’ordine per bloccare un rave party abusivo.

L’episodio è avvanuto sabato notte nei pressi della zona industriale di Pobbiano, dietro il cimitero di Limito.

Da Limito e Seggiano, a gruppi, centinaia di ragazzi dalla stazione e dai parcheggi intorno alla piscina si sono diretti verso un capannone che suonava musica percepibile a centinaia di metri di distanza con tanto di luci psichedeliche.

Diversi cittadini e anche i membri di alcuni esponenti dell’opposizione hanno segnalato la manifestazione alle Forze dell’ordine.

Queste, dopo i controlli, hanno verificato che il party non era autorizzato.

Le foto e l’articolo completo sul numero del giornale in edicola e on line nello sfoglibile per smartphone, tablet e pc da sabato 11 febbraio.