Rave Party a Truccazzano a inizio ottobre. Adesso arrivano le denunce. I carabinieri di Cassano d’Adda, infatti, hanno individuato 82 giovani  che si sono resi protagonisti della festa non autorizzata. Alcuni di loro vengono da Melzo e da Inzago.

Rave party alla Ital Momet

L’8 ottobre, il capannone della Ital Momet di Truccazzano era stato scelto come meta di una Rave party notturno. Ovviamente non autorizzato. Tantissimi i ragazzi che vi avevano preso parte, almeno sino all’intervento dei i carabinieri della Stazione di Melzo. I quali avevano atteso che l’evento terminasse, in quanto non aveva creato grossi problemi di ordine pubblico. Intanto, però, i carabinieri avevano proceduto con l’identificazione di decine di ragazzi.

Denunciati giovani della zona

Alla fine sono 82 i giovani che sono stati denunciati a piede libero per disturbo delle persone e invasione di edifici. Tra di loro ci sono anche 5 minorenni. I “festaioli” provenivano da tutto il Nord Italia. Tra i denunciati, però, ci sono ragazzi di Inzago e di Melzo.