Sadepan, l’aumento di produzione si farà. Sembra non esserci margine di dialogo fra l’azienda chimica di Cavaione e il comitato di residenti che sta raccogliendo le firme per chiedere l’interruzione dell’iter autorizzativo.

Sadepan, aumento di produzione in vista

Da quando, durante la presentazione del nuovo piano di emergenza, è stata resa nota la volontà di aumentare la produzione nel proprio stabilimento di Cavaione, la Sadepan, azienda chimica che fa capo al gruppo Saviola e che produce resine fenoliche, ammidiche e carta Kraft, è finita al centro della bufera. I residenti della frazione di Truccazzano hanno costituito un comitato e dato il via a una raccolta firme per interrompere l’iter di aumento della produzione, sedersi a un tavolo e avere chiarimenti.

L’autorizzazione c’è già

La richiesta e le circa duecento firme raccolte sembrano però essere destinate a un poco roseo futuro. L’iter autorizzativo ha già raggiunto il suo termine e l’aumento di produzione si farà. “Parliamo di un procedimento iniziato ormai tre anni fa e che lo scorso e che il 28 novembre 2018 ha ricevuto l’ok dal Comitato tecnico regionale – ha spiegato il direttore tecnico di Sadepan Tiziano Lanzarini – Mancano ora soltanto alcuni passaggi tecnici ma l’iter può dirsi concluso. Noi siamo tranquilli pur non sottovalutando le preoccupazioni dei residenti. Abbiamo seguito tutto per filo e per segno, rispettando le regole e ricevendo tutte le autorizzazioni richieste”.

Leggi anche:  Acqua gialla dai rubinetti, a scuola con le bottigliette

Tutti i dettagli sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e pc da sabato 9 febbraio 2019.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI