Un sasso lanciato dal terrapieno centra in pieno un’auto in transito. Una delle persone a bordo si sente male, ha un arresto cardiaco e perde la vita. E’ successo ieri sera intorno alle 23 sulla Sp121 tra Cernusco e Carugate.

Una pietra lanciata dal cavalcavia

A nulla è valso l’intervento del 118. Nonostante la vittima, una donna di 62 anni (LEGGI L’ARTICOLO), sia stata trasportata in codice rosso presso il San Raffaele,  i medici non sono riusciti a salvarla. Fatale le è stato l’arresto cardiaco, forse dovuto allo spavento. Perchè il pezzo di calcestruzzo, del peso di 1,2 chili, si è infranto direttamente contro il parabrezza dell’auto, sfondandolo.

Indagine in corso

Sul posto sono accorsi anche i carabinieri della Compagnia di Cassano. Pare infatti che il pezzo di cemento sia stato lanciato da un terrapieno ai lati della strada. Una montagnetta alta circa 5 metri che ha nascosto l’autore del gesto che ha causato la morte della donna. Sulla vicenda stanno indagando i militari.

Leggi anche:  PizzAut, in mille alla pizzeria al parco Trabattoni FOTO E VIDEO

Tornavano da un gruppo di preghiera

Erano cinque le persone a bordo della Opel Astra. Amici che tornavano da un gruppo di preghiera a Pontirolo Nuovo. E’ stato proprio nel tratto tra Cernusco e Carugate, però, che è avvenuta la terribile tragedia.