Traffico in tilt nella zona industriale di Seggiano a seguito dello sciopero dei lavoratori dei magazzini Esselunga di via Giambologna a Pioltello.

Sciopero dei lavoratori a Seggiano

Ancor prima dell’alba i dipendenti delle cooperative che lavorano all’interno dei magazzini di stoccaggio di via Giambologna 1 sono scesi in strada per reclamare i loro diritti di lavoratori che, a loro dire, non vengono rispettati.  La protesta è contro due delle cooperative che lavorano all’interno della struttua. Un presidio che è stato organizzato dalla sigla sindacale dei Cobas e che ha comportato il blocco dei camion in ingresso.

Gravi disagi al traffico

Tra le conseguenze dello sciopero e del blocco dei cancelli l’ingolfamento del traffico nella zona industriale seggianese. I camion che devono entrare nei magazzini, infatti, sono costretti a restare fuori dai cancelli e questo ha generato una situazione di grave disagio anche per coloro che devono muoversi nella zona. Difficoltà in particolare lungo via Giambologna e nelle aree circostanti tra via Grandi e via San Francesco. Sono almeno una sessantina i camion fermi in attesa che la situazione si sblocchi.

Leggi anche:  InVolontaria la serie che parte da Pioltello e arriva in televisione

Carabinieri sul posto

Sono già intervenuti e stanno monitorando la situazione i carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda e della Tenenza di Pioltello. Anche perché la protesta ha visto coinvolto un numero non indifferente di lavoratori. Si sono formati due differenti capannelli per impedire l’accesso alle due entrate della struttura, con una quarantina di manifestanti per lato. La situazione per il momento è sotto controllo, ma ancora in fase di stallo.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.