Le seguiva per strada e una volta che avevano prelevato entrava in azione. Le osservava con attenzione, in modo da controllare quante banconote avessero nel portafogli. Poi, le seguiva sino a casa dove le scippava. Agiva nell’androne del palazzo o sul pianerottolo, non lesinando violenza.

Scippatore seriale arrestato dai carabinieri

Una decina i casi contestati ad Antonio M.,  un cinquantenne italiano residente a Melegnano arrestato dai carabinieri di San Donato. L’uomo ha colpito a Peschiera Borromeo, Melegnano, San Donato Milanese e San Giuliano Milanese. Le vittime erano tutte donne ultraottantenni, a cui non esitava a portare via gioielli dal grande valore affettivo. I colpi sono stati commessi tutti negli ultimi dodici mesi. I più violenti a Paullo, dove aveva spintonato a terra un’anziana seguita sino nell’androne del palazzo, e a San Giuliano, quando aveva rotto la caviglia a un’anziana mentre la scippava di 600 euro in contanti.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI