Era stato investito da un’auto mentre andava a scuola il sedicenne Alessandro Lo Duca. Un colpo violento che lo aveva fatto cadere in un sono profondo da cui si è miracolosamente svegliato.

Sedicenne investito si sveglia dal coma

Erano le 6.30 del 15 novembre quando a Melzo, all’altezza dell’incrocio tra viale Olanda e via Gavazzi, Alessandro è stato colpito da un veicolo. Un brutto volo, la caduta rovinosa a terra e quel colpo in testa che lo ha fatto entrare in coma. Immediatamente è stato portato in Pronto Soccorso al San Raffaele, dove è stato operato e ricoverato nel reparto di Neurorianimazione. Anche i medici che gli avevano salvato la vita nutrivano poche speranze, invece da vero guerriero Alessandro si è svegliato.

“Li sentivo dire che sarei rimasto un vegetale”

Ora il melzese sta seguendo un percorso di riabilitazione, stretto nell’affetto dei familiari, della fidanzata di Lissone e dei tanti amici che gli sono stati sempre vicino. “Mentre ero in coma sentivo i medici dire che sarei rimasto un vegetale”, ha raccontato in una lettera inviata alla redazione.

Leggi anche:  Incidente con un mezzo pesante sulla Sp179, occhio al traffico

La lettera completa e il racconto di Alessandro lo trovate sul giornale in edicola e nella versione online per Pc, Smartphone e tablet

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.