Quattro amministrazioni sparse su tre province, fra cui Grezzago, avranno in comune il segretario. E’ stata infatti varata una nuova convenzione.

Segretario operativo nel territorio milanese, bresciano e pavese

In nome della spending review imposta dallo Stato ai piccoli Comuni, Grezzago ha deciso di allargare i confini della precedente convenzione legata alla gestione del  funzionario pubblico. Si sono infatti chiamati fuori i Comuni pavesi di Costa de’ Nobili e di Zerbo. E al loro posto è entrata l’Amministrazione bresciana di Fiesse. La nuova convenzione riunisce quindi Grezzago, Fiesse (Bs), San Zenone al Po (Pv) e Cassinetta di Lugagnano (Mi).