Sei etti di droga nascosti nella boscaglia: arrestato spacciatore. La Polizia Locale ha avviato le indagini dopo le segnalazioni arrivate dai residenti.

Droga nascosta nella boscaglia: arrestato

Gli agenti della Polizia locale di Sesto San Giovanni hanno arrestato in flagranza di reato uno spacciatore marocchino sorpreso mentre raccoglieva e infilava sotto la giacca un pacco con all’interno 600 grammi di hashish, nascosto tra la vegetazione all’interno dell’area ferroviaria in via Monte Sabotino, a Sesto San Giovanni. Le indagini portate avanti dal Nucleo di Polizia giudiziaria del Comando dei ghisa (sfociate nell’arresto di giovedì) sono partite a seguito alle segnalazioni di alcuni residenti in merito alla presenza, sia di giorno che in orari serali, di soggetti che entravano e uscivano dall’area ferroviaria da un varco creato nella recinzione.

Non solo la droga

Dopo esser stato identificato tramite fotosegnalamento presso l’Ufficio del Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica di Milano, lo spacciatore è stato processato per direttissima ieri mattina, venerdì. Oltre alla droga, gli sono stati sequestrati anche due cellulari e 71 euro in contanti, probabile provento di spaccio. “Ringrazio la Polizia Locale – per l’ottimo lavoro svolto e per la costante presenza sul territorio finalizzata a contrastare episodi di illegalità e criminalità – ha commentato il sindaco Roberto Di Stefano – Per spacciatori e delinquenti non deve esserci spazio a Sesto San Giovanni”.

Leggi anche:  Chiesa abusiva scoperta dalla Polizia Locale

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI