Si arrampica sulla grondaia perché vuole entrare in casa dall’ex compagna e dai figli. Il fatto è avvenuto a Cassano d’Adda, il protagonista è un marocchino di 50 anni. Era già stato cacciato di casa dalla compagna.

Si arrampica sulla grondaia per entrare in casa dell’ex e dei figli

Era già stato cacciato via di casa dall’ex compagna, ma, nonostante il suo ammonimento ho provato a rientrare e per farlo non ha esitato ad arrampicarsi sulla grondaia. Il fatto è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì 16 luglio 2019 a Cassano d’Adda. Il protagonista è un marocchino di 50 anni che ha fatto letteralmente il diavolo a quattro per cercare di entrare nell’appartamento, situato al primo piano, dove in quel momento si trovava la donna e i figli di 12 e 16 anni.

La dinamica

Inizialmente ha provato a dare calci e pugni contro la porta. Alle fine è riuscito ad arrampicarsi sulla grondaia fino al terrazzino al primo piano. Ma a quel punto ad attenderlo ha trovato i carabinieri. La donna, una sua coetanea e connazionale, era spaventatissima perché temeva per lei e per i figli. L’uomo, denunciato in passato per maltrattamenti, è stato trasportato al carcere di Milano San Vittore, con l’accusa di stalking.

Leggi anche:  Pescherie cinesi: sequestrati oltre 2 quintali di granchi vivi

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.