Spacciatore di cocaina arrestato sotto casa. E’ successo a Liscate, dove i carabinieri hanno fermato anche un complice del pusher.

Spacciatore di cocaina arrestato

Nella serata di lunedì 15 ottobre i carabinieri della stazione di Melzo  hanno arrestato in flagranza per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio un 34enne ed un 44enne, entrambi marocchini e con precedenti penali. L’operazione è nata a seguito di numerosi servizi di
osservazione nei quali i militari accertavano la presenza di movimenti sospetti in un’abitazione di Liscate, dimora del 34enne. Durante un servizio di osservazione, i carabinieri notavano il magrebino uscire di casa in possesso di un involucro in cellophane. Alla vista della pattuglia l’uomo ha tentato  di disfarsi dello stupefacente gettandolo a terra e di darsi alla fuga. Ma è stato preso dopo pochi metri.

La perquisizione

Dopo aver accertato che il sacchetto conteneva 31 grammi di cocaina in singole dosi, i militari sequestravano la somma di 80 euro in suo possesso, estendendo la perquisizione all’interno della propria abitazione. Sul posto, i militari individuavano il connazionale il quale, sottoposto anch’egli a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di 2 dosi di cocaina e della somma in contanti di 210 euro, di cui non riusciva a giustificare la provenienza.

Leggi anche:  Nasconde in auto oltre un chilo di cocaina: arrestato 71enne VIDEO

La direttissima

I due, dopo aver trascorso la notte in camera di sicurezza, in mattinata sono stati processati per direttissima presso il Tribunale
di Milano, venendo sottoposti rispettivamente alla custodia cautelare in carcere a  San Vittore (il 34enne) e  all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria (il complice).

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook MartesanaEventi & News!

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Martesana: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!