Spacciatore inseguito dalla Polizia locale in pieno centro. Il pusher è stato bloccato e denunciato: sequestrati droga, taglierini, denaro e un cellulare di “reperibilità”, usato per stare in contatto coi clienti.

Spacciatore denunciato dalla Polizia locale

Il Nucleo di Polizia giudiziaria della Polizia locale di Sesto San Giovanni ha fermato ieri, lunedì, uno spacciatore egiziano, sorpreso mentre cedeva una dose di droga a un cliente in pieno centro, in zona Rondò. Alla vista degli agenti, il pusher ha tentato di scappare, ma è stato prontamente bloccato. Nelle vicinanze della “base operativa” dello spacciatore la Polizia locale ha trovato due taglierini, usati per tagliare in dosi l’hashish, mentre per terra è stato rinvenuto un involucro contenente hashish gettato a terra durante fuga.

“Sono appena rientrato dalla Francia…”

Lo spacciatore, privo di documenti, ha riferito di essere nato in Egitto, di essere senza fissa dimora in Italia e di essere appena rientrato dalla Francia. Perquisito nel Comando di via Volontari del sangue, gli sono stati sequestrati anche un cellulare e 288 euro in contanti, considerati provento dell’attività di spaccio. Portato in Questura a Milano per i rilievi fotodattiloscopici, sono emersi a suo carico vari precedenti di polizia per spaccio, oltre a numerosi alias e la violazione delle norme sugli stranieri. Alla fine è stato denunciato a piede libero. Pochi giorni fa la stessa Polizia locale aveva fermato un altro spacciatore, che era stato arrestato.

Leggi anche:  Finisce fuori strada, ferito un 23enne

“Non c’è posto per spacciatori e delinquenti”

“Ringrazio la Polizia locale per la sua costante presenza sul territorio – ha commentato il sindaco Roberto Di Stefano – Sottolineo l’importanza di avere un Nucleo di Polizia giudiziaria con specifici compiti di indagine. Spacciatori e delinquenti sono avvisati: per loro a Sesto San Giovanni non c’è posto”.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.