E’ stato arrestato in flagranza ieri pomeriggio Pontirolo, un marocchino 31enne, clandestino. Aveva addosso 3,5 etti di hashish e 50 grammi di cocaina, droga già confezionata che presumibilmente si apprestava a vendere. Stava infatti raggiungendo l’auto, e i carabinieri l’hanno fermato mentre era in compagnia della compagna, un’italiana di poco più giovane, e del figlioletto di soli pochi mesi.

Droga in casa e in auto

Parte dello stupefacente è stato rinvenuto in auto, mentre il restante nell’abitazione della coppia a Pontirolo. Si tratta di panetti di hashish e di alcune decine di dosi di cocaina, oltre a materiale vario per il confezionamento e la pesatura dello stupefacente. Arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, su disposizione del pm di turno il pusher portato in caserma a Treviglio. Stamani l’udienza di convalida.

Primo arresto per droga dell’anno: “Sarà ancora una priorità”

Si tratta del primo arresto per droga da parte dei carabinieri della Compagnia di Treviglio nell’anno. “Il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti rappresenterà ancora una priorità operativa nell’ambito delle attività istituzionali dell’Arma nel territorio della pianura bergamasca” confermano i carabinieri in una nota.

Leggi anche:  Cane rubato dalla macchina: appello per ritrovare "Tiffany"

TORNA ALLA HOME