Due arresti per la sparatoria a Segrate. Sono due uomini pregiudicati, uno di 38 e uno di 41 anni, i fermati per la sparatoria avvenuta nella notte fuori dal Fuel Cafè in via Cassanese.

Sparatoria a Segrate, preso al San Raffaele

Il quarantunenne è stato raggiunto dagli uomini del Comando di San Donato all’ospedale San Raffaele dove si era recato per farsi medicare le ferite subite nella colluttazione. Il secondo è stato invece raggiunto dai militari nel proprio appartamento.

La ricostruzione

Due uomini a volto coperto intorno alle 23 di domenica hanno assaltato il ristorante all you can eat Fuel Cafè a Segrate. Di fronte alla reazione dei due soli dipendenti cinesi presenti, visto l’orario di chiusura, uno dei due malviventi, armato, ha esploso tre colpi.

Uno dei proiettili ha colpito al gluteo un trentatreenne, trasportato in codice giallo al San Raffaele, ora fuori pericolo, mentre un secondo uomo è rimasto ferito alla testa nella colluttazione.

Leggi anche:  Ale Zuber, il dj della Martesana che fa ballare Ibiza

I malviventi si sono quindi allontanati in direzione Milano, sulla Cassanese.