Spray urticante al concerto di Sfera Ebbasta: 20 giovanissimi medicati dalla Croce Rossa. E’ accaduto Mondovì, in provincia di Cuneo. Il concerto del giovane trapper di Cinisello sospeso per una ventina di minuti.

Spray urticante al concerto di Sfera Ebbasta

Un fuori programma che in molti si ricorderanno come non proprio piacevole. E’ quello che è successo sabato sera durante il concerto del trapper di Cinisello Balsamo Sfera Ebbasta dove una ventina di ragazzi hanno dovuto ricorrere alle cure della Croce Rossa perchè è stato spruzzato dello spray al peperoncino fra gli spettatori, circa 3mila ragazzi, per lo più giovanissimi.

Uno di questi è stato ha accusato problemi di vista e forti bruciori al volto e al petto. proprio per questo dopo le prime cure sul posto è stato necessario il trasporto in ospedale e il ricovero per accertamenti. Gli altri ragazzi sono stati tutti medicati sul posto per bruciore e difficoltà respiratorie che, fortunatamente, si sono risolte in breve tempo.

Leggi anche:  Ragazzo accusa un malore in casa, i soccorsi arrivano dal cielo

Il concerto del trapper è stato anche sospeso per alcuni minuti. Sul posto erano presenti diversi Carabinieri in tenuta borghese che ora stanno indagando per individuare il responsabile.