Le strade di Gessate sono pericolose per l’utenza debole.

Strade rischiose

“Le strade sono troppo pericolose per i pedoni, provvederemo”. Questo, in sintesi, l’intervento a sorpresa del comandante della Polizia Locale Walter Frigerio, che ha riscosso gli applausi dei gessatesi e del Comitato civico. Proprio quest’ultimo, giovedì sera in aula consiliare, ha organizzato una serata, insieme al Comitato no biogas Masate per discutere anche della viabilità.

Notizie attese da tempo

Le parole del capo dei vigili hanno sorpreso positivamente tutti. “Daremo il nostro contributo per le circonvallazioni – ha detto – La proposta è di eliminare il traffico pesante dal centro abitato. L’ordinanza è già partita, ma questo tipo di interventi devono essere sottoposti al nulla osta di Città metropolitana, dalla quale siamo in attesa di una risposta. A breve, poi, ci sarà la messa in sicurezza degli attraversamenti di viale De Gasperi e di via San Pancrazio, anche all’incrocio con via Lazzaretto, perché, in effetti, il pedone non è visibile. Interverremo con l’illuminazione e altri sistemi”.

Leggi anche:  Pendolari del furto in tutto il Nord Italia. Presa la "banda dello yogurt"

Diversi gli interventi

Questi non saranno gli unici punti in cui si agirà. “E’ prevista la messa in sicurezza di via Cittadella, una strada strettissima e senza marciapiedi che è a doppio senso di marcia – ha concluso il comandante – Ci sarà un rialzo della carreggiata e saranno installati dei paletti a protezione dei passanti. Vogliamo anche rivisitare la circonvallazione di via Merano e per questo stiamo studiando come farla diventare a senso unico in uscita verso la rotatoria di via Lecco. Sono convinto che prevenire sia meglio di curare, quindi dobbiamo sistemare i problemi prima che accada l’irreparabile”.