Nonostante fossero le 3 di notte i giovani sono intervenuti.

Stupratore messo all’angolo da ragazzi

Si aggiungono nuovi particolari sull’aggressione a scopo sessuale avvenuta nella notte di venerdì a Pioltello (QUI LA NOTIZIA).  A impedire il peggio sono stati alcuni ragazzi che hanno assistito alla scena. Una ventina di persone che ha impedito a un nigeriano di violentare una coinquilina nel quartiere Satellite.

L’aggressore era ubriaco

In manette è finito un pregiudicato di 22 anni originario della Costa d’Avorio. Il giovane è rientrato a casa ubriaco e ha iniziato a molestare una delle sue due coinquiline nigeriane di 25 anni. La vittima ha avuto la prontezza di spirito di ribellarsi ed è corsa in strada per cercare aiuto. Il 22enne l’ha seguita e buttata a terra cercando di spogliarla.

Dopo averla difesa i ragazzi sono spariti

Nonostante fossero le 3 di notte parecchie persone sono intervenute e lo hanno fermato. I ragazzi sono poi spariti rapidamente, forse per il timore di essere identificati dai carabinieri. I militari dell’Arma della stazione di Cassina de’ Pecchi sono arrivati sul posto e hanno arrestato l’uomo, poi portato al carcere di San Vittore. La vittima ha riportato numerose contusioni ma non è in gravi condizioni.

Leggi anche:  In comunità per rapina viola le prescrizioni, 16enne arrestato