Torna a sentire dopo un intervento di ricostruzione dell’orecchio.  Un’operazione straordinaria realizzata all’ospedale di Vimercate e che ha per protagonista una giovane di 23 anni. Lei è Martina Roncolato, di Trezzo. Nella mattinata di oggi, giovedì, ha raccontato la sua vicenda insieme a colui che le ha ridato l’udito. L’intervento chirurgico è stato realizzato dall’equipe guidata dal dottor Franco Parmigiani, direttore della struttura di Otorinolarigoiatria dell’ospedale di Vimercate.

Una rara malattia degenerativa

Una storia clinica e un calvario incominciati per Martina da piccola. Dolori lancinanti all’orecchio destro che non le davano tregua e una capacita uditiva sostanzialmente nulla. La diagnosi era astata impietosa: una rara malattia degenerativa rispetto alla quale sembrava ci fosse poco da fare. Ed invece, 9 anni fa, era stata sottoposta ad un primo intervento, sempre dal dottor Parmigiani.

Le parole del dottor Parmigiani

“Nel 2010 avevamo sottoposto Martina ad un primo intervento di demolizione all’interno dell’orecchio – ha spiegato il dottor Parmigiani in occasione di una conferenza tenutasi in ospedale – Era infatti necessario rimuovere una grossa massa che, pur non essendo un tumore, aveva uno sviluppo simile. Già all’epoca, però, quell’operazione fu fatta pensando ad una futura ricostruzione”.

L’intervento di ricostruzione

Trascorsi anni,  migliorate nel frattempo anche le tecniche, il 4 dicembre dello scorso anno la 23enne è stata sottoposta, sempre dall’equipe del dottor Parmigiani,  all’intervento di ricostruzione, in endoscopia,  che è riuscito perfettamente. In sostanza è stata ricreata una membrana timpanica grazie ad una protesi in titanio innestata nell’orecchio.

Leggi anche:  Espulso nel 2017, torna illegalmente in Italia. Arrestato

La gioia della 23enne

“Quando mi sono svegliata in sala operatoria – ha raccontato la giovane – mi sembrava così strano poter comprendere le voci dei medici e degli infermieri che mi chiedevano come stessi. Da non poterci credere”.

Sono poi seguite alcune settimane di riabilitazione durante le quale la studentessa ha riacquisto quasi pienamente l’udito.  Ora Martina può anche seguire nel migliore dei modi le lezioni all’Università di Bergamo, dove sta per laurearsi in Lingue straniere. Può parlare tranquillamente al telefono e ascoltare musica con le cuffie. Piccole cose che, però, per lei fino a poco tempo fa erano quasi impossibili.

A seguirla, oltre al dottor Parmigiani, anche la dottoressa Pia De Matteis, audiometrista e psicologa, e il dottor Michele Schipano.

Il dottor Franco Parmigiani con Martina Roncolato

Le parole del direttore generale

Soddisfazione per l’esito dell’intervento è stata espressa anche da Nunzio Del Sorbo, direttore generale dell’Asst di Vimercate.

“Questo intervento è l’ennesimo esempio della qualità dell sanità lombarda e in particolare del nostro ospedale – ha sottolineato Del Sorbo con orgoglio – Un grazie va quindi al dottor Parmigiani e a tutti i suoi collaboratori. E un plauso va anche a Martina: il suo coraggio e la sua determinazione siano da esempio anche per altre persone che si trovino nelle sue condizioni”.