Stazionava nella zona di ritiro bagagli con la sua valigia. E nel doppio fondo c’erano tre chili e mezzo di cocaina.

Tre chili e mezzo di cocaina in valigia

I militari   della Guardia di Finanza di Linate insieme ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Ufficio Milano 3 hanno sequestrato circa 3,5 kg di droga e tratto in arresto un cittadino sudamericano, proveniente dal Cile. Gli uomini delle Fiamme gialle e i doganieri dell’aeroporto hanno notato un uomo dall’atteggiamento sospetto nella zona ritiro bagagli.

L’ispezione

Nell’ispezionare le valigie del soggetto, è stato scoperto in entrambe un doppio fondo, in cui era nascosta la cocaina. Particolare è stata la modalità di occultamento, in quanto la sostanza stupefacente era avvolta in una coperta imbevuta di aceto e di altre sostanze dal forte odore, nel tentativo di eludere i controlli da parte delle unità cinofile, che vengono costantemente impiegate in ambito aeroportuale.

Sequestri da record

Anche in questo caso gli espedienti dei narcotrafficanti si sono rivelati non efficaci a eludere il dispositivo di controllo nell’aeroporto milanese in cui, compreso quest’ultimo risultato, negli ultimi tre mesi sono stati sequestrati dai team congiunti della Dogana e delle Fiamme gialle circa 45 chili di cocaina.

Leggi anche:  Annegamento, dall’Adda affiora un cadavere VIDEO

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI