Dopo il disguido della mancata esposizione della bandiera a mezz’asta il giorno dei funerali di Stato e le scuse ufficiali, l’Amministrazione di Trezzo ha deciso di aiutare concretamente gli abitanti coinvolti dal crollo del ponte di Genova.

Da Trezzo un aiuto per i coinvolti nel crollo del ponte di Genova

In settimana la Giunta, guidata dal primo cittadino Danilo Villa, ha pubblicato una delibera in cui si è ufficialmente deciso di utilizzare parte dell’avanzo di riserva del Bilancio comunale. Si tratta di tremila euro sui trentatremila e cinquecento presenti in cassa.

Il commento del borgomastro

“Abbiamo pubblicamente fatto ammenda per l’imperdonabile disguido, il primo di dieci anni di mandato, avvenuto sabato 18 agosto, giorno dei Funerali di Stato – ha premesso il sindaco Villa –  Ma sapevamo di dover fare di più, un gesto concreto che andasse oltre l’esposizione di una bandiera a mezz’asta. E così è stato”. La donazione è stata accompagnata da una lettera dello stesso borgomastro al collega di Genova Marco Bucci. Chi volesse effettuare la propria donazione può collegarsi al sito del Comune di Genova.

Leggi anche:  Sigilli sul tetto del centro Sarca dopo la tragedia di Andrea Barone

Clicca qui per tornare alla home page e leggere le altre notizie del giorno.