E’ stato fermato a Pasqua con un chilo e mezzo di hashish in un borsone da palestra che teneva in auto. Ed è finito in manette.

Un chilo e mezzo di hashish in auto

Domenica sera un 43enne marocchino residente a Melzo è stato fermato da una pattuglia dei carabinieri a Cassina de’ Pecchi per un normale controllo. Il suo nervosismo però ha insospettito i militari, che hanno deciso di perquisire a fondo la vettura. Nel bagagliaio hanno trovato un borsone da palestra, nel quale erano occultati quindici panetti da un etto ciascuno di stupefacente.

La perquisizione a casa

La perquisizione si è poi spostata nell’appartamento di Melzo dove vive il 43enne. Qui i carabinieri hanno trovato tremila euro in contanti, possibile provento dell’attività di spaccio. E così l’uomo è finito a San Vittore, mentre la droga è stata sequestrata.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI