Vandali in azione allea Foppe. Il raid è stato effettuato nei giorni scorsi quando sono stati incisi profondamente quattro piante.

Vandali in azione alle Foppe

Ancora un raid vandalico in paese. Questa volta a essere pressi di mira sono state quattro piante che si trovano nell’area Foppe in prossimità  dello specchio d’acqua più grande e frequentato. A scoprire l’azione è stato l’esponente del circolo ecologico Cà Bianca Virginio Castellazzi,  che ha avuto una segnalazione da parte di un cittadino. Sull’episodio è intervenuto anche il sindaco Vincenzo Rocco.  “Dalle nostre parti si dice che la mamma dei cretini è sempre in cinta – ha commentato – Abbiamo effettuato un sopralluogo e due piante dovranno essere sicuramente sostituite mentre per altre due esiste la possibilità di salvarle. L’unica cosa che mi sento di dire alla cittadinanza è di segnalare subito eventuali comportamenti di questo tipo alla Polizia Locale o ai carabinieri. Noi intanto continuiamo con la nostra azione di controllo del territorio”.

Non è il primo caso in paese

Il vandalismo messo a segno all’area Foppe non è il primo che interessa Masate. Nelle scorse settimane erano stati gli ambulatori medici, posti a pochi passi dall’ingresso del Municipio, a essere presi di mira. In quell’occasione erano stati devastati gli ambulatori e rotti alcuni sanitari cosa che aveva provocato l’allagamento dei locali.

Leggi anche:  Veleno dopo il voto a Masate, uno dei due sconfitti dà la colpa all'altro

 

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE