Viabilità modificata in centro Trezzo. Terminati i lavori di riqualificazione viaria intorno al palazzo comunale di via Roma e piazza Generale Bassi. Manca solo la posa della segnaletica definitiva.

Viabilità modificata

Si inverte il senso di marcia, recuperando 6 parcheggi nella porzione dell’aiuola a lato della casetta della Ates-Gelsia.

Nuovo ingresso al parcheggio

L’ingresso al parcheggio retrostante al Municipio in piazza Generalle Bassi avverrà quindi da venerdì a sinistra appena prima del palazzo. Provenendo da piazzetta San Bartolomeo (adesso c’è il divieto di accesso) si svolterà subito a sinistra aggirando l’edificio del Comune. Conseguentemente, procedere dritto verso la strettoia e via Ermigli non sarà più consentito.

Uscita dal parcheggio sul retro lato via Ermigli

Se l’ingresso sarà appena prima del palazzo comunale, l’uscita dal parcheggio con la nuova regolamentazione avverrà dal retro dell’edificio appena prima della strettoia. In questo caso, allo stop per chi esce dalla piazza Generale Bassi sarà obbligatorio svoltare a destra direzione San Bartolomeo. La nuova circolazione sarà quindi ad anello intorno al Comune, avendo sempre la possibilità di dirigersi verso piazza San Bartolomeo per uscirne.

Introdotto il limite dei 30 chilometri orari su via Ermigli

Istituito il limite dei 30 chilometri orari, nello specifico, su via Ermigli. Serve per per rallentare i veicoli prima della strettoia e in prossimità dello stop imposto all’uscita dal parcheggio.

Motivi dell’intervento

Questo intervento mira a risolvere la criticità del doppio senso alternato nella strettoia. In quel punto verrà ricavato (al momento tramite segnaletica orizzontale) un passaggio pedonale per consentire il transito agevole alla mobilità dolce. Inoltre, l’ingresso al parcheggio risulta più agevole e immediato. Dopo un primo periodo di monitoraggio da parte della Polizia Locale si valuterà, compatibilmente al calibro della strada e alle risorse disponibili per il patrimonio, la posa di eventuali sistemi a protezione dell’utenza vulnerabile (marciapiede rialzato o paletti di arredo urbano).

Leggi anche:  Cinque persone coinvolte in un incidente a Segrate SIRENE DI NOTTE

Confermata la disciplina della sosta sull’area

Rimangono confermate le condizioni e la disciplina della sosta preesistenti e regolamentate da un’ordinanza del 2014. In special modo, rimangono confermati sull’area i quattro stalli riservati ai veicoli di persone con mobilità sensibilmente ridotta, vista la presenza di due comunità per persone diversamente abili.

La tipologia degli stalli

Nella nuova ordinanza vengono confermati e meglio disciplinati tre stalli riservati alla sosta dei mezzi comunali con cui i dipendenti effettuano quotidianamente le attività e i sopralluoghi sul territorio. Uno è riservato alle Forze dell’ordine, uno ai servizi amministrativi e assistenti sociali e uno per l’Ufficio Tecnico. La riserva di sosta vige tutto il giorno, per garantire in ogni momento le attività straordinarie. Il dettaglio della viabilità modificata è contenuto nella ordinanza pubblicata sul sito Internet del Comune (è la 160 del 7 dicembre 2017). Venerdì 12 gennaio, tempo permettendo, verrà realizzata anche la segnaletica definitiva.